Contenuto pagina
Comune di Cantiano
Provincia di Pesaro e Urbino
Piazza Luceoli, 3 - 61044 Cantiano (PU) - Tel. 0721.789911 - Fax. 0721.789106

Assegno di cura 2018 per anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti

La persona anziana assistita deve: 

• avere compiuto i 65 anni di età alla data di scadenza del presente avviso pubblico; 

• essere dichiarata non autosufficiente con certificazione di invalidità pari al 100% (vale la certificazione di invalidità anche per il caso di cecità); 

• aver ricevuto il riconoscimento definitivo dell’indennità di accompagnamento (non sono ammesse a contributo le domande per persone che hanno in corso di valutazione la domanda per il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento); vige in ogni caso, l’equiparabilità dell’assegno per l’assistenza personale continuativa erogato dall’INAIL se rilasciato a parità di condizioni dell’indennità di accompagnamento dell’INPS e alternativo alla stessa misura; 

• essere residente, nei termini di legge, in uno dei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n. 3 “Acqualagna, Apecchio, Cagli, Cantiano, Frontone, Piobbico, Serra Sant’Abbondio” (non sono accoglibili le domande di coloro che vivono in modo permanente in strutture residenziali - es. Residenze Protette, RSA di cui alla l.r. 20/2002 e l.r. 20/2000);  in caso di residenti nei Comuni dell’Ambito Territoriale Sociale n. 3 ma domiciliati fuori dal territorio dell’ATS 3 l’assegno di cura vale solo nel caso di Comuni confinanti con il territorio dell’Ambito Territoriale Sociale n. 3; 

• usufruire di una adeguata assistenza presso il proprio domicilio o presso altro domicilio privato nell’ambito di un programma (PAI) predisposto dal Servizio Sociale in accordo con l’UVI, per i casi di particolare gravità. Qualora l’intervento assistenziale sia svolto con l’aiuto di un assistente familiare, lo stesso deve essere in possesso di regolare contratto di lavoro. Qualora l'intervento assistenziale sia svolto con l'aiuto di un assistente familiare, quest’ultimo, è tenuto ad iscriversi all’Elenco regionale degli Assistenti Familiari gestito presso il Centro per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione (CIOF) DGR n.118 del 0202-2009.

L’iscrizione dovrà avvenire entro 12 mesi dalla concessione del beneficio.

E’ cura del richiedente dell’assegno accertare l’avvenuta iscrizione dell’Assistente Familiare presso il suddetto elenco.

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO ECONOMICO

L’entità dell’assegno di cura è pari ad € 200,00 mensili e viene concesso per la durata di 12 mesi, salvo interruzioni o scorrimenti. Non costituisce vitalizio ma supporto personalizzato nell’ambito del PAI. Al termine dei 12 mesi la graduatoria d’Ambito verrà ricostituita.

 MODALITÀ DI ACCESSO

Per accedere all’assegno di cura è necessario presentare domanda redatta esclusivamente su apposito modello, predisposto dall’ATS 3. 

Gli interessati possono consultare la documentazione reperibile a questo pagina. le domande devono essere presentate entro le ore 13.00 del  31 agosto 2018.

Più dettagliate informazioni sono leggibili nell'avviso scaricabile da llink sottostante.

Scarica l'avviso completo (pdf);

Scarica il modello per la domanda (pdf);

 

Per ulteriori informazioni e per le modalità di presentazione della domanda  gli interessati possono rivolgersi all'ufficio Servizi Sociali del Comune.

 

 

Copyright © 2018 Comune di Cantiano - Gestito con Docweb [id] - Privacy Policy