Bandi, gare e appalti | Altri Bandi

Bando asta pubblica materiale legnoso ricavabile da appezzamenti boschivi in località Balbano e Casale

Scadenza presentazione offerte ed esperimento asta il giorno 08 Ottobre 2020 - L'offerta in Bollo dovrà essere presentata in plico sigillato entro lo stesso termine.

IL   RESPONSABILE  DEL  SETTORE  AFFARI   ISTITUZIONALI

In esecuzione della deliberazione G.C. n. 56 del  27/08/2020, Vista la propria determinazione n.    138  del  28/08/2020;

RENDE NOTO

 

che il giorno  08/10/2020  alle ore 12  nella Sala Giunta del Comune di Cantiano, si terrà un esperimento di asta pubblica ad unico e definitivo incanto per l'alienazione del seguente bene:

Materiale legnoso ricavabile dal taglio di vari appezzamenti boschivi,  ricadenti in loc.   Balbano e Casale”;

Il prezzo a base d'asta è stabilito in  €. 5.156,00 (cinquemilacentocinquantasei/00). Al prezzo di aggiudicazione va aggiunta l’IVA al 10%.

Non saranno accettate offerte in diminuzione.

L'asta si terrà per mezzo di offerte segrete da confrontarsi con il prezzo a base d'asta indicato, ai sensi dell'art.73, lettera C) del Regolamento di Contabilità Generale dello Stato, approvato con R.D. 23/5/1924 n.827;

L'aggiudicazione sarà definitiva ad unico incanto.

Per partecipare alla gara i concorrenti dovranno far pervenire, pena l’esclusione,  un plico sigillato controfirmato sui lembi di chiusura indicante la seguente dicitura:“Plico contenente offerta per l'asta del giorno 08/10/2020 ore 12" e indirizzato a "Comune di    Cantiano - Piazza Luceoli n. 3, 61044 Cantiano (PU).

All’interno del plico, pena l’esclusione, i concorrenti dovranno inserire la seguente documentazione:

1) Istanza di partecipazione (schema allegato n. 1), redatta su carta resa legale (marca da bollo da Euro 16,00) e firmata per esteso dall’offerente (con allegata copia fotostatica del documento di identità personale del  sottoscrittore) recante  le  generalità,  la  residenza dell’offerente, il  codice  fiscale,    la  dichiarazione esplicita e senza riserve di avere preso visione e conoscenza dei  oggetto della vendita, nonchè di accettare tutte le condizioni contenute nell’avviso d’asta e nella determinazione n. 138  del  28/08/2020.

2) Dichiarazione sostitutiva (schema allegato n. 2) ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445 (con allegata copia fotostatica del documento di identità personale del sottoscrittore) con cui

l’offerente dichiarerà:

-in caso di persona fisica:

a) di non essere interdetto, inabilitato o fallito e di non avere in corso procedure per la dichiarazione di uno

di tali stati;

b) di non avere riportato a proprio carico sentenze definitive di condanna che comportino l’incapacità di contrattare con la Pubblica Amministrazione;

c) di essere iscritto nel registro delle imprese della camera di Commercio nella categoria A (agricoltura, silvicoltura e pesca);

-in caso di persona giuridica, dichiarazione con cui i legali rappresentanti dichiareranno:

a) che la ditta/società è iscritta nel Registro delle imprese (indicare il numero di iscrizione alla C.C.I.A. e nominativo delle persone designate a rappresentare ed impegnare la società);

b) che la ditta/società non si trova in stato di fallimento, liquidazione, concordato preventivo, amministrazione controllata e che non sono in corso procedure per la dichiarazione di una delle predette situazioni;

c) di non essere interdetti, inabilitati o falliti e di non avere in corso procedure per la dichiarazione di tali stati;

d) di non avere riportato a proprio carico sentenze definitive di condanna che comportino l’incapacità a contrattare con la pubblica amministrazione.

e) di essere iscritto nel registro delle imprese della camera di Commercio nella categoria A (agricoltura, silvicoltura e pesca);

3) ricevuta  rilasciata dal Tesoriere dell’Ente (UBI BANCA S.p.a. - Agenzia diCantiano sita in Via IV Novembre) comprovante l’eseguito versamento della somma di €. 515,60  pari al 10% del valore del prezzo posto a base d’asta a titolo di deposito cauzionale provvisorio;

4)l’offerta (schema allegato n.3), redatta su carta resa legale (marca da bollo da € 16,00) debitamente sottoscritta e contenente il nome e cognome, il luogo e la data di nascita  dell’offerente, l’indicazione della somma che si intenderà offrire,  scritta sia in cifre sia  in lettere, senza abrasioni né  correzioni di sorta.  L’ offerta dovrà essere chiusa in apposita busta e controfirmata  sui lembi di chiusura nella quale non dovrà essere inserita altra documentazione.

Il suddetto plico dovrà pervenire all'Ufficio Protocollo del Comune di Cantiano  entro le ore 12 del giorno precedente a quello stabilito per la gara e quindi  entro le ore 12 del giorno 07/10/2020 (precedente a quello di esecuzione della gara) .

Saranno ritenute nulle e non saranno ammessi reclami per le offerte pervenute in ritardo a causa di disguidi postali.

Il deposito cauzionale provvisorio al momento stesso dell'aggiudicazione assumerà la forma giuridica ed il titolo di caparra confirmatoria.

Saranno ammesse offerte per procura che dovrà essere autenticata e speciale. L'offerta, l'aggiudicazione ed il contratto si intenderanno, in questo caso, fatte dalla persona mandante rappresentata dal mandatario.

Non saranno ammesse offerte:

1.  per conto di una o più persone da nominare;

2.  per telegramma;

3.  condizionate o espresse in modo determinato e con semplice riferimento ad altra offerta propria od altrui;

Se in una offerta vi sarà discordanza tra l'indicazione in cifre e quella in lettere, sarà ritenuta valida l'aggiudicazione più vantaggiosa per l'Amministrazione;

L'aggiudicazione sarà fatta a colui che avrà presentato l'offerta più vantaggiosa, il cui prezzo risulterà migliore o pari a quello fissato dall'Amministrazione per la base d'asta;

Si procederà all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta.

Nel caso di una o più offerte uguali, si procederà immediatamente ad una licitazione tra i concorrenti che avranno fatto le menzionate offerte.

Ove però, esso od uno di essi, non siano presenti, la sorte deciderà chi debba essere l'aggiudicatario. Se nessuna delle offerte raggiungerà il prezzo minimo stabilito la gara si intenderà annullata.

L'aggiudicatario dovrà versare la differenza dell'importo totale dell'offerta, tolto il deposito fatto a garanzia della medesima, come segue:

  • 1/3 al momento della sottoscrizione del contratto da stipularsi entro 2 (due) mesi dall’aggiudicazione e comunque su formale richiesta dell'Amministrazione;
  • 1/3 entro il 30/06/2021;
  • 1/3 entro il 31/12/2021;

Nel  caso di  mancata  effettuazione di  tale  versamento nel  termine fissato per la  vendita, sarà  ritenuta risolutoria ed il deposito provvisorio sarà incamerato dall'Amministrazione.

Chiusa la gara il deposito cauzionale sarà immediatamente restituito agli offerenti non rimasti aggiudicatari. L'aggiudicatario  dovrà  stipulare  il  contratto  nel  termine  che  gli  verrà  tempestivamente  comunicato dall'Amministrazione Comunale.

In caso di mancata stipulazione nel termine prescritto, sarà tenuto al risarcimento dei danni verso l'Amministrazione Comunale, la quale avrà la facoltà di procedere ad un nuovo pubblico incanto a totale spesa dell'aggiudicatario stesso che perderà il deposito cauzionale.

Tutte le spese per la stipulazione, registrazione dell'atto di vendita ed ogni altra conseguente, saranno a totale definitivo carico dell'acquirente.

Le parti eleggeranno il domicilio presso il Comune di Cantiano.

Per quanto non previsto dalle  norme sopra indicate, avranno valore, a  tutti  gli  effetti, le  disposizioni contenute nel Regolamento per l'Amministrazione ed il Patrimonio e per la Contabilità Generale dello Stato, approvato con R.D.23/5/1924, n.827 e successive modificazioni.

Scarica qui il bando originale completo di modulo di istanza partecipazione (pdf).

torna all'inizio del contenuto